Attenti alle istruzioni!

Porsche Svizzera – Con la 718 Spyder RS a caccia del sole. La 718 più radicale richiede impegno vero. Ma in cambio restituisce molto – al corpo e allo spirito.

   

La meta è il viaggio:

La meta è il viaggio:

Ci sarebbero tragitti più veloci da Lugano a Brissago. Ma difficilmente più belli

La Commissione federale per la nutrizione (CFN) ritiene che vi sia una «diffusa carenza di vitamina D» in Svizzera. La mancanza di vitamina D nei bambini provoca un insufficiente irrobustimento delle ossa.

Nel proprio elemento:

Nel proprio elemento:

La 718 Spyder RS si sente a proprio agio sullo stretto percorso sinuoso

Negli adulti può provocare l’indebolimento delle stesse e la predisposizione alle lesioni scheletriche. Possiamo colmare queste riserve attraverso la nutrizione, ad esempio con pesce, tuorli d’uovo o funghi. Il corpo può produrre vitamina D anche da solo, tuttavia per farlo ha bisogno della luce del sole. Se durante il giorno sediamo a lungo in ufficio o al chiuso in auto, ne riceviamo però troppo poca. Anche in estate. 

Un cappuccio invece di iniezioni di vitamine

Contro la mancanza di vitamina D, Porsche prescrive la 718 Spyder RS: la forma più pura di fare il pieno di sole e aria fresca. Peso di 1.410 chilogrammi, potenza di 500 CV (718 Spyder RS: consumo carburante combinato (WLTP) 13,0 l/100 km, emissioni CO₂ combinato (WLTP) 294 g/km) – e così puristica come nessun’altra vettura sportiva aperta di Zuffenhausen.

Vista spettacolare:

Vista spettacolare:

Sosta fotografica sulla diga presso il Lago di Palagnedra a Centovalli

Qui la priorità – per amore della salute – è la guida con la capote aperta. Ma anche nella vita non sempre va tutto secondo i piani: all’appuntamento combinato per la cura vitaminica secondo Porsche, il sole si nasconde dietro a una fitta coltre di nubi, gocce di pioggia si infrangono sul parabrezza e sulla capote di emergenza in struttura leggera, che dapprima rimane sulla Spyder RS come un cappuccio ermetico. Resta solo una possibilità: partire attraverso il tunnel del San Gottardo in direzione del Ticino, la riserva di sole e vitamina D della Svizzera. 

Ormoni come terapia sostitutiva

Sul versante meridionale del San Gottardo il tempo è asciutto, ma uno sguardo al cielo fa dubitare che resterà così. Pertanto, la capote resta montata sull’auto. La 718 Spyder richiede infatti impegno in tal senso: al contrario delle altre versioni Boxster, il tetto qui non si può aprire e chiudere all’improvviso durante la marcia con un pulsante. Va rimosso manualmente e riposto nel vano bagagli. Con un po’ di esercizio, si può fare facilmente in meno di due minuti.

Esperienza immediata:

Esperienza immediata:

Nella 718 Spyder RS aperta si vive l’ambiente circostante da vicino
Nessun grammo di troppo:

Nessun grammo di troppo:

La capote viene riposta manualmente nella parte posteriore – tutto senza impianto elettrico
Meno peso, più dinamica:

Meno peso, più dinamica:

Costruzione leggera in dettaglio grazie ai passanti per l’apertura delle porte

Tuttavia, la potente roadster a motore centrale di casa Porsche si mostra disposta al compromesso: il tetto rimane come parapioggia o parasole, il lunotto posteriore scende nel vano bagagli, affinché nell’abitacolo si diffondano più aria e suoni. I capitani delle barche a motore conoscono questo principio con il nome di «Bimini Top». La configurazione ideale per la salita da Lugano a Vico Morcote. Lungo la «Strada da Carona» non troviamo sole e vitamina D. In cambio, il tortuoso tragitto di montagna, in combinazione con il comportamento di sterzata assolutamente diretto della Spyder RS, fornisce altri vantaggi. Al più tardi, quando il motore aspirato da quattro litri accelera dal regime minimo fino all’apice di 9.000 giri, inscenando uno spettacolo sonoro unico. Immediatamente proprio alle spalle dei cercatori di sole sui sedili a guscio in carbonio. Suoni benefici, soprattutto la musica, possono provocare una secrezione di dopamina nel cervello. L’ormone della felicità dà motivazione, migliora l’atmosfera e aumenta la sensazione di benessere. E che il suono delle sei camere di combustione sia paragonabile a una musica è fuori di dubbio.

Idillio ticinese:

Idillio ticinese:

Vico Morcote, situato sopra il Lago di Lugano è una garanzia di ore di sole

Produzione di vitamina attivata

Nel piccolo paesino di Morcote, direttamente sul Lago di Lugano, troviamo finalmente la tanto ambita sorgente di vitamina: il sole sorride dal cielo. La capote, di 16,5 chilogrammi più leggera che nella Boxster incluso il meccanismo, sparisce ora interamente nel vano di carico dietro ai sedili. Affinché si generi vitamina D a sufficienza, l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) raccomanda in estate fino a mezz’ora di esposizione giornaliera al sole al mattino o nel tardo pomeriggio, in primavera e autunno fino a un’ora. C’è abbastanza tempo per farlo lungo il Lago di Lugano fino alla frontiera italiana a Monteggio e a questo si aggiunge in omaggio qua e là un po’ di dopamina.

Prendere fiato. Ripartire

Luino, sulla riva orientale del Lago Maggiore, è famosa per il suo grande mercato, che si tiene sempre di mercoledì. E offre inoltre numerosi caffè e ristoranti sul lungolago. Il luogo perfetto per una pausa meridiana – che sarebbe stata comunque obbligata: il tergicristalli deve tornare nuovamente a compiere il suo lavoro. Dopo pochi interventi con la mano, il «Bimini Top» è di nuovo stabilmente fissato sulla Spyder RS.

Soluzione di compromesso:

Soluzione di compromesso:

Il «Bimini Top» protegge dal sole o dalla pioggia, ma lascia entrare il suono nell’abitacolo

Ben rifocillati e protetti dalla pioggia, continua la caccia al sole. Sui tornanti sinuosi, stretti e angolati in salita dal lago verso Graglio, la più leggera delle 718 è assolutamente nel proprio elemento – e sembra persino sfuggire via alle nubi piovose. Così la capote scompare di nuovo nel vano bagagli.

Tornanti e valichi di frontiera

Il nostro percorso ci riconduce in Svizzera a Indemini – e per innumerevoli tornanti in discesa verso Locarno – e attraverso Centovalli ancora in direzione dell’Italia. Il sole regala benessere dall’alto, mentre la Spyder RS assicura attimi di piacere a ogni curva. Presso Camedo ci prepariamo a un ultimo tortuoso e sinuoso giro attraverso l’Italia. Al contrario della GT4 RS chiusa, il telaio nella Spyder RS è orientato principalmente all’impiego su strada. E dato che le strade italiane non sono sempre levigate come l’asfalto di una moderna pista da corsa, qui si impara ad apprezzarlo. In fin dei conti, non si desidera essere sballottati mentre si è in missione a fare il pieno di vitamine. 

Missione riuscita:

Missione riuscita:

Non esiste proprio una caccia alla vitamina D più eccitante che a bordo della 718 Spyder RS

Davanti a un caffè espresso, a Brissago, dichiariamo pienamente riuscita la missione «Vitamina D», nonostante le premesse sfavorevoli. Questo risultato non è scientificamente provato, tuttavia si avverte chiaramente l’effetto positivo di un’escursione al sole con la Spyder RS. Qualsiasi imitazione è espressamente consigliata e auspicata.

Info

Il tragitto percorso e altri suggerimenti sono disponibili all’indirizzo: https://lmy.de/pZBhm

Philipp Aeberli
Philipp Aeberli

Articoli correlati

Dati sui consumi

718 Cayman GT4 RS

WLTP*
  • 13,0 l/100 km
  • 295 g/km

718 Cayman GT4 RS

Dati sui consumi
consumo carburante combinato (WLTP) 13,0 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 295 g/km
Classe di efficienza: G

718 Spyder RS

WLTP*
  • 13,0 l/100 km
  • 294 g/km

718 Spyder RS

Dati sui consumi
consumo carburante combinato (WLTP) 13,0 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 294 g/km
Classe di efficienza: G

911 Carrera GTS

WLTP*
  • 11,0 – 10,5 l/100 km
  • 251 – 239 g/km

911 Carrera GTS

Dati sui consumi
consumo carburante combinato (WLTP) 11,0 – 10,5 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 251 – 239 g/km
Classe di efficienza: A

911 Dakar

WLTP*
  • 11,3 l/100 km
  • 256 g/km

911 Dakar

Dati sui consumi
consumo carburante combinato (WLTP) 11,3 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 256 g/km
Classe di efficienza: A

Taycan Turbo GT with Weissach package

WLTP*
  • 0 g/km
  • 21,3 – 20,6 kWh/100 km
  • 538 – 555 km

Taycan Turbo GT with Weissach package

Dati sui consumi
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 0 g/km
consumo elettrico combinato (WLTP) 21,3 – 20,6 kWh/100 km
autonomia elettrica combinata (WLTP) 538 – 555 km
autonomia elettrica in aree urbane (WLTP) 673 – 699 km
Classe di efficienza: A