Che la regina della notte fiorisca di nuovo

Porsche Svizzera – Sostenibilità: l’artista americano Richard Phillips ha progettato una colorata Taycan Artcar per Porsche Svizzera che RM Sotheby’s ha venduto per 200.000 dollari in un’asta online mondiale ad aprile. Il ricavato è andato agli operatori culturali svizzeri colpiti dalla pandemia del coronavirus

   


I botanici lo conoscono con il suo nome latino, Artepitheton grandiflorus, ma il cactus simile a un chiodo di garofano è meglio conosciuto come «Regina della notte». Il suo fiore sboccia solo una volta all’anno – per una sola notte. Poi si richiude nel suo sonno di bellezza. È un’analogia tanto fascinosa quanto commovente che questa fugace bellezza adorni le forme della carrozzeria di una Porsche Taycan Artcar, messa all’asta nella seconda primavera della pandemia del coronavirus a beneficio degli operatori culturali svizzeri. Ovvero quel gruppo di artisti, musicisti, artisti teatrali e creativi, cui non è stato permesso di presentare al pubblico le loro rigogliose creazioni durante l’ultimo anno.

Tropicale e colorata:

Tropicale e colorata:

la Porsche Taycan Artcar ricorda dei giardini paradisiaci, ma ha le sue radici in Svizzera

L’Artcar è stata progettata dall’artista americano Richard Phillips, conosciuto in tutto il mondo per il suo stile iperrealista e le suoi opere sono esposte in grandi musei come il MoMA di New York e la Tate Modern di Londra. Anche se Phillips lavora in uno studio a Redhook e, dal punto di vista botanico, la Queen of the Night è di casa nei Caraibi, l’omonima opera d’arte floreale sulla carrozzeria della Porsche Taycan ha le proprie radici in Svizzera. Durante una visita al ristorante Kronenhalle di Zurigo, alcuni anni fa, Richard Phillips si era imbattuto in un dipinto del pittore paesaggista svizzero Adolf Dietrich – rimanendone entusiasta: le opere emozionanti che Dietrich aveva creato all’inizio del XX secolo, alternando esasperata oggettività e stilemi naïf, corrispondevano all’opera e al concetto artistico di Phillips. Secondo i canoni del Citazionismo, Richard Phillips iniziò ad appropriarsi dei motivi di Dietrich e a riprodurli nuovamente. Quest’affinità artistica ha raggiunto il suo culmine nel 2011 in una mostra molto apprezzata al Kunstmuseum Thurgau, in cui originali e riproduzioni si fronteggiavano.

La regina della notte fiorisce solo una volta l’anno
Dettagli artistici:

Dettagli artistici:

la composizione dell’immagine si armonizza con le forme della carrozzeria

Anche la Queen of the Night di Richard Phillips, che si combina con le forme organiche della Porsche Taycan 4S elettrica per creare un’opera d’arte straordinaria, è basata su un’opera di Adolf Dietrich. «Il punto di partenza per il concetto di design della mia Queen of the Night è la Taycan come simbolo immediatamente riconoscibile di elettromobilità e velocità», spiega l’artista. «Le linee e le forme le sono state conferite dai designer di Porsche che volevano trasmettere questa sensazione a prima vista. La decisione di lavorare con il mio dipinto ispirato a Dietrich si basa sull’idea di riflettere l’ambiente naturale con la sua bellezza e composizione in armonia tramite le linee affusolate della Taycan». 

Assolutamente unica:

Assolutamente unica:

il rivestimento della Taycan Artcar è stato realizzato professionalmente secondo le specifiche dell’artista. Quando le porte sono aperte, la sua firma s’illumina
Mobilità sportiva elettrica in armonia con la natura

Anche il famoso critico d’arte e autore Gianni Jetzer, curatore dell’Hirshhorn Museum and Sculpture Garden a Washington D.C., è stato coinvolto in questo notevole progetto Artcar. Jetzer vede nella Porsche Artcar un nuovo sviluppo del tema automobilistico nella storia dell’arte: «In contrasto con i futuristi italiani di oltre un secolo fa che – affascinati dal potente rombo dei motori a benzina – hanno creato immagini di velocità, fumo e frenesia, Phillips progetta una visione ancora più veloce e ispirata alla natura della mobilità sportiva elettrica nel XXI secolo, la quale riflette e integra il paesaggio attraversato ed è anche sostenibile nei suoi confronti».

Capolavoro floreale:

Capolavoro floreale:

il motivo dell’Artcar di Richard Phillips rende omaggio al paesaggista svizzero Adolf Dietrich

Il rivestimento dell’esclusiva Taycan Artcar è stato realizzato dal vivo nel dicembre 2020 nel ristorante pop-up Leuehof sulla Bahnhofstrasse di Zurigo secondo le specifiche dell’artista e l’auto è stata messa all’asta online da RM Sotheby’s nell’aprile 2021. L’offerta finale di 200.000 dollari è giunta dalla Svizzera.

«Con la Porsche Taycan, la prima auto sportiva interamente elettrica, Porsche ha scritto un nuovo capitolo nella storia dell’azienda. In collaborazione con un noto artista, volevamo catturare ed eternare questo momento», afferma Michael Glinski, CEO di Porsche Schweiz AG. «La Taycan Artcar ha suscitato un grande interesse internazionale. Oltre alla somma donata, sono particolarmente lieto dell’attenzione che abbiamo saputo destare verso l’importante lavoro di Suisseculture Sociale.

Porsche sta attraversando la crisi senza incertezze e  vorrebbe restituire qualcosa alla società. L’importo ricavato andrà a beneficio di persone che in Svizzera ora dipendono molto dai sussidi».

Un aiuto ché gli artisti svizzeri rifioriscano

Tutti i partner del progetto – dall’artista Richard Phillips a RM Sotheby’s alla Galerie Weiss Falk di Basilea – hanno rinunciato a un compenso o a una commissione per questa buona causa. L’intero ricavato dell’asta è andato all’associazione svizzera senza scopo di lucro Suisseculture Sociale che sostiene gli operatori culturali in gravi difficoltà a causa della pandemia e che sfuggono a tutte le altre reti di sostegno. Non resta quindi che sperare che la Queen of the Night aiuti a far rifiorire anche alcuni artisti svizzeri – e in tal modo, dopo mesi di rinuncia alla cultura, possa allietare e ispirare un po’ tutti.

Jan Baedeker
Jan Baedeker
Articoli correlati

Dati sui consumi

911 Targa 4 GTS

WLTP*
  • 11,3 – 10,8 l/100 km
  • 257 – 245 g/km

911 Targa 4 GTS

Dati sui consumi
consumo carburante combinato (WLTP) 11,3 – 10,8 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 257 – 245 g/km
Classe di efficienza: G
NEDC*
  • 10,7 – 9,9 l/100 km
  • 243 – 227 g/km

911 Targa 4 GTS

Dati sui consumi
consumo carburante combinato (NEDC) 10,7 – 9,9 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (NEDC) 243 – 227 g/km
Classe di efficienza: G

Taycan GTS Sport Turismo

WLTP*
  • 0 g/km
  • 24,1 – 21,0 kWh/100 km
  • 424 – 490 km

Taycan GTS Sport Turismo

Dati sui consumi
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 0 g/km
consumo elettrico combinato (WLTP) 24,1 – 21,0 kWh/100 km
autonomia elettrica combinata (WLTP) 424 – 490 km
autonomia elettrica in aree urbane (WLTP) 524 – 616 km
Classe di efficienza: A
NEDC*
  • 0 g/km
  • 26,0 kWh/100 km

Taycan GTS Sport Turismo

Dati sui consumi
emissioni CO₂ combinato (NEDC) 0 g/km
consumo elettrico combinato (NEDC) 26,0 kWh/100 km
Classe di efficienza: A

911 Porsche Design 50th Anniversary Edition

WLTP*
  • 11,3 – 10,8 l/100 km
  • 257 – 245 g/km

911 Porsche Design 50th Anniversary Edition

Dati sui consumi
consumo carburante combinato (WLTP) 11,3 – 10,8 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 257 – 245 g/km
Classe di efficienza: G
NEDC*
  • 10,7 – 9,9 l/100 km
  • 243 – 227 g/km

911 Porsche Design 50th Anniversary Edition

Dati sui consumi
consumo carburante combinato (NEDC) 10,7 – 9,9 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (NEDC) 243 – 227 g/km
Classe di efficienza: G

Taycan 4S

WLTP*
  • 26,0 – 21,0 kWh/100 km
  • 0 g/km
  • 335 – 464 km

Taycan 4S

Dati sui consumi
consumo elettrico combinato (WLTP) 26,0 – 21,0 kWh/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 0 g/km
autonomia elettrica combinata (WLTP) 335 – 464 km
autonomia elettrica in aree urbane (WLTP) 383 – 524 km
Classe di efficienza: A
NEDC*
  • 27,0 – 26,2 kWh/100 km
  • 0 g/km

Taycan 4S

Dati sui consumi
consumo elettrico combinato (NEDC) 27,0 – 26,2 kWh/100 km
emissioni CO₂ combinato (NEDC) 0 g/km
Classe di efficienza: A

Macan

WLTP*
  • 10,7 – 10,1 l/100 km
  • 243 – 228 g/km

Macan

Dati sui consumi
consumo carburante combinato (WLTP) 10,7 – 10,1 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 243 – 228 g/km
Classe di efficienza: G
NEDC*
  • 8,8 – 8,7 l/100 km
  • 200 – 198 g/km

Macan

Dati sui consumi
consumo carburante combinato (NEDC) 8,8 – 8,7 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (NEDC) 200 – 198 g/km
Classe di efficienza: G

Macan GTS

WLTP*
  • 11,7 – 11,3 l/100 km
  • 265 – 255 g/km

Macan GTS

Dati sui consumi
consumo carburante combinato (WLTP) 11,7 – 11,3 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 265 – 255 g/km
Classe di efficienza: G
NEDC*
  • 9,9 l/100 km
  • 225 g/km

Macan GTS

Dati sui consumi
consumo carburante combinato (NEDC) 9,9 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (NEDC) 225 g/km
Classe di efficienza: G